super-bowl-47-matchupjpg-9a483fa48701acee

L’attesa è finita, domani gli Stati Uniti si fermeranno per la partita più attesa, lo spettacolo del Super Bowl. Si prevedono quasi 200 milioni di spettatori, 30 secondi di pubblicità costano 4 milioni di dollari, è football, è Baltimore Ravens contro San Francisco 49ers.

Ci siamo, mancano poche ore al calcio d’inizio al Superdome, Beyoncé è pronta per lo show di metà tempo e Alicia Keys sta ripassando le parole dell’inno americano per evitare gaffe plateali in diretta tv. Ravens e 49ers hanno già svolto l’ultimo allenamento, ora si fa sul serio.

L’Har-Bowl, come è stato ribattezzato dalla stampa in onore dei due allenatori, vede scontrarsi due squadre molto simili e allo stesso tempo con differenze importanti. A livello di coaching entrambe le franchigie si equivalgono e non potrebbe essere altrimenti avendo come mister due fratelli che hanno imparato i trucchi del mestiere proprio dal padre. La partita si preannuncia davvero tirata, San Francisco viene data come favorita di quattro punti a Las Vegas, poco più di un field goal quindi. Vediamo allora come possono vincere il titolo Ravens e 49ers:

download

Qui Baltimora – la squadra del Maryland ha lottato come pochi per arrivare a New Orleans eliminando franchigie ben più quotate lungo la strada. Ancora una volta i Ravens hanno il ruolo degli underdogs, la squadra sfavorita, ma l’etichetta non ha mai dato fastidio a John Harbaugh e i suoi giocatori, anzi la voglia di stupire e ribaltare i pronostici ha giocato decisamente a loro favore. L’unico precedente tra fratelli poi è un punto a favore per John, i suoi Ravens batterono Jim e SF 16-6 il Thanksgiving Day del 2011.

Joe Flacco punta a reclamare un posto nel gotha dei quarterbacks, e una vittoria al SB diventa quindi indispensabile. Il QB di B’more, tutto lavoro e poca pubblicità,ha sempre vinto una partita nella postseason in carriera ed ora ha centrato la qualificazione per l’incontro più importante, lanciando 8 TDs senza intercetti in questi playoffs. Molte delle possibilità di vincere per i Ravens passano dalle sue mani, Flacco dovrà essere freddo e preciso come al solito perché la difesa di Frisco non scherza (del resto però nemmeno quelle di Broncos e Patriots erano una  passeggiata).

Ray Lewis e la difesa dei Ravens sono la solida spina dorsale della squadra. Il veterano LB, all’ultima partita in carriera è un “man on a mission”, Ray Ray non ha nulla da perdere e darà tutto per conquistarsi il secondo titolo prima di finire la sua carriera. Con Suggs forma una linea difensiva compatta e temibile, Manning e Brady ne hanno subito le conseguenze, Kaepernick è avvisato.

Ray Rice, il RB, può fare tutto, che sia schivare tackles o ricevere passaggi nel backfield. Non ha entusiasmato nei playoffs ma la sua sola presenza è stata sufficiente per mettere sulla difensiva gli avversari. La sua velocità e la rapidità di riflessi lo rendono uno dei bersagli più affidabili per Flacco ma anche un osservato speciale dalla difesa dei 49ers. Di sicuro non rimarrà in secondo piano in questa partita.

Qui San Francisco – i 49ers ce l’hanno fatta, già favoriti per raggiungere il  SB la passata stagione, non hanno deluso le aspettative questa volta. Jim Harbaugh appare come favorito nello scontro con il fratello maggiore però la partita è piena di insidie.

download (1)

Colin Kaepernick ha scalzato dal ruolo di titolare un QB come Alex Smith e ha rivoluzionato il modo in cui le squadre devono difendersi contro un quarterback atletico (cioè un QB in grado di correre come un RB). La sua velocità combinata con la read-option (l’abilità di QB nel leggere l’azione in corso di svolgimento e quindi correre invece di lanciare) è letale per gli avversari, soprattutto nel caso dei LBs veterani e quindi tutt’altro che centometristi di Baltimore.  Dalle sue gambe potrebbe dipendere il SB e il titolo di MVP.

Il WR Michael Crabtree è stato semplicemente spettacolare nella postseason ed è lecito attendersi da lui un’altra partita all’altezza. La sua capacità di guadagnare yards dopo la ricezione sarà fondamentale, la secondary defense dei Ravens si troverà decisamente in difficoltà. LaMichael James, rookie RB, potrebbe essere la sorpresa decisiva. Ancora una semplice riserva fino a dicembre, ha saputo guadagnarsi il posto grazie a prestazioni spettacolari e convincenti. Baltimore ha faticato e molto contro gli special teams dei Broncos, per caratteristiche simile, James rappresenta una grave minaccia quindi.

La difesa soffocante dei 49ers è merito degli schemi particolarmente aggressivi impiegati dal defensive coordinator Vic Fangio. SF è classificata come una delle migliori difese della lega ed ora affronterà un attacco guidato da Jim Caldwell, al lavoro solo da poco più di un mese. Flacco e i suoi lanci lunghi avranno vita dura contro i californiani, è da vedere quanti rischi di consegnare la palla agli avversari si prenderà il QB dei Ravens.

Tutto è pronto quindi, non resta che godersi lo spettacolo domenica notte, poco importa se il lunedì bisogna andare a lavorare…

Rispondi